NEL TRAPANESE

Tante iniziative per il ponte del 1 maggio a Calatafimi

di

CALATAFIMI. Un ricco weekend di eventi a Calatafimi Segesta, un’iniziativa culturale che vede coinvolto sia il rinomato parco archeologico di Segesta che il centro storico della città di Calatafimi.

L’evento si sviluppa in tre giorni, il 28 e il 29 aprile e 1 maggio. La sera del 28 dopo una visita guidata della città i presenti saranno intrattenuti con uno spettacolo di intrattenimento musicale e avranno a disposizione una ricca vetrina enogastronomica.

Domenica 29 si parte con il concerto bandistico organizzato dall’associazione “Anbima” presso il parco archeologico di Segesta, in maniera del tutto eccezionale l’ingresso al tempio dorico sarà gratuito. Nella stessa mattinata nel centro storico e per entrambe le giornate sarà aperto il mercato artigianale e lo spazio giochi dedicato ai bambini, oltre alle mostre culturali e all’esibizione di giochi tradizionali.

Per il pranzo e per tutto l’arco della giornata sarà a disposizione dei visitatori una “infinita” vetrina enogastronomica che vedrà presenti le eccellenze gastronomiche del territorio. Nel primo pomeriggio sfileranno per le vie del centro storico le più prestigiose bande musicali provenienti da tutta la Sicilia, parata che sarà preceduta dalle majorettes dell’associazione “Olimpya 91”. Alle ore 18 sarà il momento dei meravigliosi costumi di Misterbianco che sfileranno  tra la folla in un contesto arricchito da assonanti colonne sonore.

Il 1 maggio, alle 9 sarà proposta l’iniziativa “pedala con noi” passeggiata in bicicletta che farà conoscere ai partecipanti il meraviglioso “Eremo di Giubino” dedicato alla patrona della città. In tarda mattinata saranno allestite in diversi punti del centro storico della città delle vetrine gastronomiche, dove sarà possibile gustare un’ampia varietà di preparazioni culinarie siciliane(salsiccia,porchetta, castrato, pancetta,carne equina, “stigghiola”, cuscus, pecora, ricotta, “zabbina”, pane “ca  meusa”, crocchette, panelle, arancine, pesce di paranza, “ babbaluci”, pane “cunzatu”, cassatelle, sfince).

Alle 10.30 sarà il momento del Festival internazionale degli aquiloni che vedrà colorare il Belvedere F. Vivona con il gioco di “mille” aquiloni. Alle 12.30  in piazza Beato Arcangelo Placenza saranno presentate diverse esibizioni di Twirling. Nel pomeriggio alle ore 16 fra i tanti carretti siciliani messi in mostra  sarà il momento della sfilata dei gruppi folkloristici che daranno all’evento quell’indiscusso tocco di armonia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X