DAL 20 AL 22 APRILE

A Buseto Palizzolo "Segesta Cavalli 2018", un weekend dedicato all'equitazione

BUSETO PALIZZOLO. Un weekend interamente dedicato al mondo dell’equitazione e del cavallo. Si tratta di Segesta Cavalli in programma dal 20 al 22 aprile negli impianti del Circolo Ippico Pietra dei Fiori di Buseto Palizzolo in provincia di Trapani e a pochi passi dal Parco Archeologico di Segesta.

A fare la "parte del leone" del palinsesto sportivo della kermesse sarà il concorso ippico nazionale di salto ostacoli A5* (nella scala dei concorsi nazionali che si svolgono sotto l’egida della FISE è considerato ad altissimo livello, secondo solo ad un A6*), che vedrà impegnati cavalieri e amazzoni sui tracciati di gara disegnati dal direttore di campo romano Roberto Murè e dal catanese Gabriele Vulcanico.

Grande attesa per la gara più importante, il Gran Premio C145, che vedrà domenica in campo i migliori binomi del momento. Oltre 200 gli iscritti al concorso che vede ai nastri di partenza tra gli altri i catanesi Elisabetta ed Ernesto Vacirca (quest’ultimo vincitore in sella a Filou Vd Kruishoeve Z dell’ultimo Gran Premio C145 di Augusta), Dario e Renato Agosta, i siracusani Fabrizio Guastella e Marcello Ortisi, i palermitani Roberto Miceli, Andrea Vitale e Luca Li Bassi.

Ma Segesta Cavalli non sarà solo salto ostacoli; l’appuntamento del fine settimana, infatti, vedrà all’opera anche i migliori "reiner" siciliani, impegnati nelle tradizionali figure della disciplina sportiva dell’equitazione americana, per la disputa della prima tappa del Campionato Regionale FISE-IRHA di Reining 2018.

Non solo competizioni sportive, ma cavalli sempre protagonisti del fine settimana con il "Galà di Arte Equestre", in programma nella serata di sabato, o grazie alle esibizioni delle discipline FISE di Volteggio (sabato 21 aprile) o di Attacchi (domenica 22 aprile). Spazio anche agli splendidi cavalli arabi, che nella giornata di domenica 22 aprile saranno gli assoluti protagonisti della scena, grazie all’Arabian Show, che metterà in mostra alcuni dei più bei soggetti della razza araba "regina del deserto" considerata fra le più antiche e belle al mondo.

Gli impianti del Circolo Ippico Pietra dei Fiori ospiteranno anche un’intera area dedicata all’arte della forgiatura. Esperti maniscalchi con l’aiuto di focolare, incudine e martello - come nelle migliori tradizioni e davanti al numeroso pubblico di curiosi e appassionati - realizzeranno, da un pezzo di metallo, i ferri pronti per essere successivamente applicati agli zoccoli dei cavalli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X