ZONA SALATO

Incendio alla casetta dell’isola ecologica di Marsala, probabile dolo

di

TRAPANI. Bruciata nella notte la «casetta» dell’isola ecologica del Salato, il sindaco Alberto Di Girolamo risponde così all’atto vandalico: «Non ci lasceremo intimidire». L’incendio è divampato nella notte, intorno alle 3,50.

A chiamare i vigili del fuoco sono stati alcuni passanti che hanno notato il fumo provenire dall’area recintata che viene gestita dall’Energica Ambiente e dove, quotidianamente, tantissimi cittadini conferiscono rifiuti in maniera differenziata. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il rogo sarebbe doloso, non perché siano stati trovati bidoni o contenitori con liquido infiammabile, ma perché la casetta non era fornita di impianto elettrico e perciò non può esserci stato alcun corto circuito.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X