LAVORI PUBBLICI

Dopo 8 anni di stop riapre il cantiere al porto di Castellammare

di

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Da ieri ha riaperto uno dei cantieri per il completamento del porto di Castellammare del Golfo, faraonica opera pubblica rimasta bloccata dalla famosa inchiesta giudiziaria da cui è emerso il presunto interesse di ditte in odor di mafia ed anche l'ipotesi di utilizzo di cemento depotenziato.

Si riparte per l'esattezza dopo 8 anni di totale fermo con il cantiere del II lotto: lavori per un totale di 9 milioni di euro che riguarderanno l'ampliamento del piazzale a 70 metri, l'escavazione dei fondali e l'affioramento degli scogli della «vasca regina».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X