Da Castelvetrano a Palermo, l'antica locomotiva de "Il Padrino" verso il restauro

di

TRAPANI. Dopo​​ trentacinque anni di sosta nel deposito delle Ferrovie dello Stato a Castelvetrano la locomotiva Gr 740.300 è tornata a muoversi per raggiungere, stavolta, il Deposito locomotive di Palermo dove sarà restaurata.

Al termine, l’antica vaporiera sarà dunque trasferita presso il Parco ferroviario di Porto Empedocle Centrale. La 740.300, tutelata con apposito vincolo dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani, è passata alla storia per essere stata utilizzata durante le riprese del film “Il Padrino” di Francis Ford Coppola.

La manovra ha consentito ad addetti i lavori e curiosi di rivedere i biellismi e le sale della locomotiva muoversi. La locomotiva GR 740.300 fu utilizzata sino alla fine degli anni Settanta sulla tratta ferroviaria tra Alcamo e Trapani e veniva utilizzata per la manutenzione della linea e per il rifornimento di acqua ai caselli.

Già nel maggio 1982 la locomotiva non era più tra i mezzi attivi del deposito di Castelvetrano, che aveva in dotazione solo la locomotiva 740.054, scaduta di visita interna.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X