RITI PASQUALI

Il fascino dei «Misteri di Trapani»: oggi le dirette su Tgs e Gds.it

di

PALERMO. La diretta sui Misteri si aprirà con il primo dei venti capitoli, «La Separazione ('A Spartenza)» che prende il nome dal gruppo degli orefici. Segue, «La lavanda dei piedi», affidato ai pescatori e «Gesù nell'orto dei Getsemani» rappresentato dal ceto degli ortolani. Per il «Mistere dell’arresto» scendono in campo i metallurgici e sulla «caduta al Cedron» sono in gioco i naviganti. I fruttivendoli accompagnano il Mistere di «Gesù che si sottopone all’interrogatorio dinanzi ad Hanna», barbieri e parrucchieri assistono a «La Negazione» in cui Pietro rinnega tre volte Cristo.
Sono queste le prime stazioni dei Misteri di Trapani, secondo capitolo della lunga “due giorni” che TGS e RTP dedicano alla Pasqua in Sicilia, partita ieri con il racconto video della Settimana Santa di Caltanissetta. Le troupe delle emittenti hanno attraversato mezza Sicilia e sono approdate infatti a Trapani dove la città si è preparata alla manifestazione che affonda i piedi nella dominazione spagnola.

Anche in questo caso sarà Salvo La Rosa a narrare la tradizione religiosa. «I Misteri» sono seguiti oggi come ieri, con una devozione e una commozione evidente che non sono assolutamente scemate con l’avvicendarsi delle generazioni.
Come è già successo ieri, anche la giornata di oggi di TGS vedrà molti cambiamenti del palinsesto: dopo l’abituale flash delle 11,50, si anticiperà l'edizione del TG alle 12,50, perché alle 13,30 comincerà la seconda diretta sui Misteri, con la processione dei venti Gruppi sacri che dura ventiquattr’ore, un giorno intero, ricostruendo anche in questo caso, la Via Crucis.

La diretta si interromperà alle 14,40, con una finestra di Tgs Studio Sport per il commento della partita del Palermo che si è giocata ieri sera; poi si riprende fino a sera inoltrata, con un’altra finestra alle 21 sempre per il TG. Invece la messinese RTP seguirà gli stessi orari di TGS, ma si “staccherà” in due momenti diversi, alle 18 e alle 21, per raccontare invece in diretta le “Varette” , ovvero le manifestazioni della Settimana Santa di Messina.
L’intero progetto sarà anche mandato in onda su Viva L’Italia Channel (canali 875 e 879 di Sky), in streaming su www.gds.it e www.RTPtv.it e sulla pagina FB Salvolarosaofficial. «Tutta l’emittente si è adeguata alle lunghe dirette “narrative” di Tgs – ha spiegato la responsabile delle news di TGS, Marina Turco - . C'è un doppio scopo in questo sforzo, continuare la narrazione delle tradizioni religiose siciliane e la conferma dei progetti di TGS che punta ad essere canale di informazione aperto alle grandi iniziative del territorio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X