SONO 9 ADULTI E 3 BAMBINI

Frana a Erice, 4 famiglie non potranno tornare a casa

di

ERICE. Quattro famiglie, composte da nove adulti e tre bambini, non potranno tornare nelle loro abitazioni a causa della frana di parte del costone roccioso avvenuta questa mattina a Erice. Il sindaco, Daniela Toscano, ha allertato il prefetto di Trapani, Darco Pellos. Si è stabilito che “verranno trovate delle soluzioni abitative per le quattro famiglie, che attualmente si trovano a casa di parenti”.

Toscano ha allertato un esperto rocciatore che nei giorni scorsi aveva effettuato un sopralluogo e redatto un progetto d’intervento. Intanto, i tecnici della protezione civile regionale questo pomeriggio andranno a verificare i danni provocati dalla frana. “Un masso ha sfondato la parere di un appartamento distruggendo due camere dal letto e un bagno. I tecnici dovranno verificare la stabilità dell’intero edificio”, ha spiegato il sindaco.

Anche l’ordine regionale dei geologi di Sicilia ha contattato il sindaco per offrire una consulenza tecnica e valutare l’evolversi della frana.

“Il piano previsto dal geologo rocciatore, che abbiamo consultato, prevedeva di spaccare la roccia del costone e farla cadere, per poi spostarla. Oggi è franata la parte centrale del costone, ma ci sono altre due parti pericolanti. Otto anni fa il costone era stato assicurato con una rete d’acciaio, che però non è riuscita a bloccare lo smottamento”, ha concluso il sindaco Toscano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X