GDS IN EDICOLA

"Picchiato perché comunista", la denuncia di un professore di Mazara

MAZARA. Picchiato perché comunista. Una brutta disavventura per Davide Castelli, 69 anni, professore di Mazara del Vallo in pensione e storicamente legato alla Sinistra. L'aggressione, come ha raccontato al Giornale di Sicilia, è avvenuta sabato sera in una via della zona Makara. "Guarda chi c’è, lo sporco comunista", avrebbe detto uno dei cinque ragazzi autori dell'aggressione prima di colpire l'ex docente con un pugno in un occhio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X