IL CASO

Favignana, il sindaco a difesa del carcere: "Non deve chiudere"

di

FAVIGNANA. Il carcere di Favignana non può chiudere anzi deve essere potenziato. Il sindaco delle Isole Egadi, Giuseppe Pagoto, torna a rivolgersi alle istituzioni in merito alla struttura penitenziaria dell’isola, avanzando una richiesta di potenziamento di personale all’interno dello stesso istituto, affinché siano rafforzati il presidio e le dotazioni, anche navali, delle stesse forze di Polizia.

Dopo l’evasione dei tre ergastolani avvenuta nei mesi scorsi, il ministero ha deciso di ridurre il numero dei detenuti da ottanta a quaranta circa e di ridurre quindi anche il personale della polizia penitenziaria. A Febbraio i detenuti erano 42 di cui 37 italiani e sette stranieri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X