VIABILITA'

Il Tar si pronuncia sull’isola pedonale ad Alcamo

di

ALCAMO. Nuovo capitolo nel lungo braccio di ferro tra un gruppo di commercianti alcamesi e il Comune, dopo l’istituzione dell’isola pedonale avvenuta il 30 marzo del 2016 grazie alla decisione del commissario straordinario Giovanni Arnone, che amministrava la città dopo le dimissioni del sindaco Sebastiano Bonventre.

Un braccio di ferro che dura da quasi 30 anni per l’isola pedonale in un tratto che va da Porta Palermo a piazza Ciullo.

«Isola» che ha avuto e continua ad avere vita difficile ma che oggi è molto improbabile che si torni indietro con l’abolizione e che le auto tornino ad intasare e inquinare tale zona del centro storico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X