GUASTO ALLA RETE

Emergenza idrica a Trapani, disagi limitati grazie a Siciliacque

di

TRAPANI. Il piano di azione di Francesco Messineo ha funzionato perfettamente: nonostante la rottura della condotta adduttrice di Bresciana in località Ospedaletto del Comune di Trapani i disagi sono stati limitati.

Il commissario di Trapani, infatti, aveva assicurato che «Per fortuna la condotta di Bresciana non è l’unica fonte idrica cittadina. Trapani – affermava Francesco Messineo - riceve acqua anche dall’acquedotto di Montescuro, gestito dalla Siciliacque che, non nego, ci sta aiutando molto, in attesa della riparazione, a sopperire le mancanze di Bresciana. Infatti – continuava il commissario straordinario del capoluogo di provincia - durante i tre giorni inerenti i lavori, Siciliacque attraverso l’acquedotto fornirà un maggior quantitativo di acqua, non tale purtroppo da controbilanciare quello che viene meno con la rottura della condotta di Bresciana ma che permetta di mantenere il flusso idrico cittadino nei limiti accettabili».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X