AEROPORTO

Trapani-Birgi, l’ex Provincia chiede 2 milioni alla Regione

di

TRAPANI. Si saprà ufficialmente giovedì se la Regione «restituirà» al Libero Consorzio Comunale di Trapani (l’ex Provincia) i 2 milioni e mezzo di euro (per la precisione 2.580.660), parte residuale del ristoro che era stato fornito per i danni subiti dal territorio nel 2011 per l’inattività prima totale e poi parziale dello scalo civile di Birgi a causa della guerra in Libia, e se effettivamente questa somma potrà essere destinata a sostenere finanziariamente la programmazione estiva cosiddetta Summer dei voli da e per l’aeroporto Vincenzo Florio.

La disponibilità della Regione a restituire i soldi che il commissario dell’ex Provincia, Raimondo Cerami, si era visto costretto a ridare indietro perché alla scadenza del 28 febbraio, non aveva avuto alcuna direttiva da parte della stessa Regione circa la rendicontazione che avrebbe potuto fare in ordine al contributo straordinario, è stata già annunciata, ma per potere operare occorre, come si suol dire, «nero su bianco».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X