COMUNE

Trapani, Tranchida pronto a candidarsi per la poltrona di palazzo d'Alì

di
Trapani Comune, Giacomo Tranchida, Trapani, Politica
Giacomo Tranchida

TRAPANI. Giacomo Tranchida «guarda» Palazzo D’Alì. È pronto a candidarsi in prima persona, a capo di una coalizione composta soprattutto da liste civiche, perché ritiene che oggi le forze politiche tradizionali debbano mettere da parte «l’espressione rappresentativa e il simbolo di appartenenza – spiega -, offrendo invece le loro idee, progettualità e contributi di esperienza a servizio del primo partito della città: Trapani».

L’attuale presidente del consiglio comunale di Erice, già sindaco di Valderice ed Erice, ritiene che «occorre avere un grande coraggio, quello di affrontare una stagione di cambia-menti e, pertanto, ripartire da un cantiere politico socio-culturale che s’intesti un progetto civico plurale di rinascita per la città. Un progetto culturale, prima ancora che politico, che richiami le donne e gli uomini di buona volontà, prima ancora che nel delegare, nel mettersi in discussione mettendoci anche la faccia, senza girarsi indietro nel chiedere al compagno di viaggio da dove vieni ma, tirando su maniche di camicia, ponendosi l’obiettivo di condividere insieme la fatica del viaggio da intraprendersi per far ripartire Trapani».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X