GENIO CIVILE

Rischio caduta massi nel Trapanese, 730 mila euro per consolidare i costoni

di

ALCAMO. Sono in fase di avvio, grazie a finanziamenti per un totale di 730 mila euro dalla Regione, tre interventi di attuazione di altrettanti progetti finalizzati a ridurre il rischio di crolli, di caduta massi e per consolidare costoni rocciosi, nei territori di Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi Segesta.

Nello specifico, ad Alcamo in contrada Tre Noci, a Castellammare in contrada Rapillo e a Calatafimi a ridosso del Castello Eufemio. Aree dove le conseguenze di incendi e intemperie si traducono in instabilità dei terreni, delle pareti rocciose e, quindi, pericolo per la collettività. Nello specifico, per la settimana entrante si prevede l’avvio dei lavori previsti nei due progetti, da 250 mila euro ciascuno, per Alcamo e Castellammare, mentre l’esecuzione dell’altro da 230 mila euro per Calatafimi è già iniziata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X