AMMINISTRAZIONE

Il Comune di Trapani istituisce il registro del «testamento biologico»

di

TRAPANI. Istituito il registro comunale del «testamento biologico». La legge che disciplina le «disposizioni anticipate di trattamento», il nome ufficiale del «testamento biologico», è entrata in vigore il 31 gennaio scorso e prevede che ciascuna persona maggiorenne e capace di intendere e volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, attraverso apposite dichiarazioni anticipate di trattamento, può esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari.

Esprimendo, quindi, il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche ed a singoli trattamenti sanitari.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X