RECUPERO URBANO

Petrosino, due milioni di euro per riqualificare Sibiliana

PETROSINO. «Due milioni di euro per riqualificare Sibiliana». E in particolare, restaurare la cosiddetta «Casa dell’acqua» e la storica torre di avvistamento. Ad annunciare l’arrivo del finanziamento statale per la frazione balneare ai confini con il territorio di Marsala è il sindaco Gaspare Giacalone, che lunedì, a Bologna, nella sala rossa del Municipio felsineo, ha partecipato alla cerimonia organizzata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri per ufficializzare i progetti vincitori di un bando nazionale di riqualificazione sociale e urbana. E il progetto del Comune di Petrosino per Sibiliana (e cioè il restauro della Casa dell’acqua e dell’antica torre) è risultato tra i vincitori.

«Sono soddisfatto e felicissimo per la mia cittadinanza – afferma il sindaco Giacalone - perché si tratta di un progetto straordinario e davvero innovativo che ha visto lavorare insieme un team di ingegneri, architetti, assistenti sociali. Si coniuga così il recupero del patrimonio storico, arte, cultura e sostegno alle fasce più deboli. Sia la Torre Sibiliana che la Casa dell’acqua (idrovora) diventeranno beni comuni e saranno ristrutturate per essere accessibili e fruibili per tutti».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X