TRIBUNALE

"Offese i colleghi su Facebook", una condanna ad Alcamo

di

ALCAMO. Definì i revisori dei conti tre «mentecatti». La frase postata sulla pagina Facebook del Movimento politico alcamese Abc è costata la condanna per diffamazione ad un commercialista alcamese. Condanna confermata dai giudici della Corte d’appello, sezione terza di Palermo.

La condanna è stata trasformata in una multa di 500 euro, la stessa emessa dal giudice monocratico di Trapani nel primo grado di giudizio celebrato nel marzo del 2016. Il commercialista dovrà anche pagare le spese giudiziarie, che ammontano a qualche migliaio di euro. Ma la vicenda non si è conclusa poiché i giudici hanno stabilito che dovrà risarcire i danni che saranno quantificati in sede civile dove in tre giudizi diversi si costituiranno tre noti professionisti alcamesi. La vicenda risale al 2012 in occasione delle elezioni amministrative al Comune di Alcamo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X