A 50 ANNI DAL SISMA

Terremoto del Belice, a Gibellina la mostra fotografica di Giuseppe Iannello

di

GIBELLINA. Inizia il percorso pensato da «Belìce-EpiCentro della Memoria Viva» per tenere vivo il ricordo del terremoto, nell'anno in cui se ne commemora il cinquantesimo anniversario. «Spostiamo l'accento, Belìce 68/18», è appunto denominata la programmazione che coprirà i mesi a venire. Una serie di eventi aperta a breve dalla mostra Gibellina '68, otto minuti dopo le tre, la cui inaugurazione è fissata venerdì 23.

L'esposizione sarà incentrata sul lavoro che il fotografo Giuseppe Iannello ha portato avanti avendo come filo conduttore l'esperienza del sisma per gli abitanti della stessa Gibellina, quella Vecchia (distrutta completamente) e la Nuova (costruita in seguito).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X