SCUOLA

Accorpamento della media a Buseto, scatta la protesta

di

BUSETO PALIZZOLO. Favignana manterrà la propria autonomia scolastica anche il prossimo anno. Lo ha disposto l'assessorato regionale all'Istruzione che, però, non ha riconosciuto l'accorpamento del Comprensivo Manzoni di Buseto con il Dante Alighieri di Valderice.

Lasciando, pertanto, la scuola busetana, anche per il prossimo anno scolastico, con il Comprensivo «Pitré – Manzoni» di Castellammare. Una decisione, questa, presa dall'assessore Roberto Lagalla, il quale non accoglie quanto deciso nel corso dei tavoli tecnici, sia provinciale che regionale, nei quali era stato dato il via libera al passaggio del Manzoni di Buseto dal «Pitré – Manzoni» di Castellammare all'Alighieri di Valderice. Una cambio che è stato più volte sollecitato da Luca Gervasi, sindaco di Buseto, in quanto sia Valderice che Buseto fanno parte dell'Agro ericino, ma anche perché i centri abitati di Buseto e Valderice distano 7 chilometri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X