COMUNE

Valderice, sconti sui rifiuti per chi adotta randagi

di

VALDERICE. Una riduzione di 100 euro l’anno per tre anni da detrarre sull’importo dovuto a titolo di Tari (imposta comunale sui rifiuti), in favore del contribuente residente nel Comune di Valderice che adotta un cane ospitato nel rifugio comunale, in strutture convenzionate o in stallo presso privati. E’ quanto propone la Giunta municipale di Valderice presieduta dal sindaco Mimo Spezia, al fine di fronteggiare il crescente fenomeno del randagismo e garantire, al contempo, una migliore qualità della vita agli animali.

Una proposta, tuttavia, che dovrà essere formalizzata in un’apposita delibera la cui predisposizione è stata demandata a responsabile del Settore Finanze e Tributi e che, successivamente, dovrà essere sottoposta alla definitiva approvazione del Consiglio Comunale.

La riduzione prevista dalla Giunta valdericina verrebbe concessa, in via sperimentale, per un massimo di 2 cani per nucleo familiare. Gli affidamenti saranno controllati e verificati e se dovessero riscontrarsi casi di inadempienza all’obbligo di custodire e di mantenere l’animale in buone condizioni, gli incentivi previsti verrebbero totalmente revocati e recuperati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X