TRIBUNALE

A Trapani in vendita le navi dei trafficanti

di

TRAPANI. Hanno trasportato decine di tonnellate di hashish per rifornire il mercato della droga. Adesso, però, vengono messe all’asta e, nei fatti, per loro rappresenta una sorta di riscatto. Si tratta di tre motonavi che vennero sequestrate nel 2014, nel Canale di Sicilia e che, da allora, si trovano ancorate al porto di Trapani. Adesso avverrà la vendita all’asta.

La prima ad essere sequestrata fu la «Abou Cherif», nel febbraio del 2014. Durante un controllo effettuato nel Canale di Sicilia, la Guardia di Finanza aveva trovato, nella cella frigorifera dell’imbarcazione, 70 mila tavolette di hashish e, per questo motivo, l’imbarcazione venne posta sotto sequestro e condotta al porto di Trapani dove è rimasta, fino ad oggi, ancorata, al molo Isolella.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X