FURTI

Trapani, i "ladri di merendine" colpiscono ancora lo Ximenes: è la dodicesima volta

di

TRAPANI. Sembra il «Ladro di merendine» di Andrea Camilleri. Una storia che ha come filo conduttore anche una tenera serie di furti di merendine ai danni di una scuola elementare di Vigata. A scoprire cosa si cela dietro quei misteriosi furti ci penserà alla fine il commissario Montalbano. Anche a Trapani forse servirebbe il fiuto del commissario Montalbano per risolvere l’enigma che si cela dietro gli innumerevoli furti perpetrati ai danni di distributori di merendine allocate in diverse sedi dello stesso Istituto scolastico del capoluogo.

In azione potrebbe esserci una banda, a cui pensiamo piace fare incetta di snack e bevande e che non disdegna le monete che si trovano all’interno delle apparecchiature per la distribuzione. Si pensa colpiscano nel cuore della notte ma sempre ai danni del medesimo istituto scolastico, lo «Ximenes».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X