AIRGEST

Stop al bando per la gestione di Birgi, il Tar accoglie il ricorso di Alitalia

TRAPANI. Accolto dal Tar di Palermo il ricorso di Alitalia contro il bando indetto da Airgest, la società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi, per garantire l’operatività dello scalo per i prossimi 28 mesi. Il pronunciamento dei giudici amministrativi blocca i lavori della commissione giudicatrice del bando che era impegnata nell’esame della documentazione pervenuta da parte di Ryanair, la sola compagnia aerea che aveva presentato offerta di partecipazione alla procedura ristretta entro i termini: lo scorso 19 dicembre Alitalia e Blue Air, che pure avevano manifestato interesse nella prima fase della gara, non avevano presentato, infatti, le loro proposte finali.

Sembrava, quindi, scontata l’aggiudicazione del bando alla compagnia irlandese. Il ricorso di Alitalia è stato basato su tutta una serie di osservazioni che sono state condivise dai giudici amministrativi, i quali, pertanto, si sono pronunciati per la revoca dell’invito alla procedura ristretta. L’Airgest, che aveva deciso di resistere nel giudizio, costituendosi davanti al Tar attraverso l’avvocato Francesco Surdi, di Palermo, ha già ribadito, per bocca del presidente Franco Giudice, che ricorrerà al Consiglio di Stato perché convinta della correttezza delle procedure e che le osservazioni contrarie sarebbero basate solo su formalità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X