OSPEDALE

Neonata morta a Trapani, lo straziante racconto dei genitori

di

TRAPANI. Sono giovanissimi e a vederli fanno tanta tenerezza. Si scusano se durante la chiacchierata scapperà una lacrima. Sono i genitori della neonata morta domenica mattina al Sant’Antonio Abate di Trapani.

La mamma mostra con orgoglio un ciondolo che porta al collo: «È la medaglia degli angeli – dice rimirandola tra le dita – me l’hanno regalata come portafortuna per la nascita della bimba ora so di avere un angelo tutto mio che mi protegge». C’è una grande dignità in questi due ragazzi anche se provati da una immensa perdita.

«L’ho allattata al seno subito dopo il parto la mia bambina, con me c’era anche il mio compagno». «Prima di scendere in stanza – raccontano - siamo stati una mezzora in corridoio ad aspettare la culletta termica, con porte e finestre aperte perché stavano facendo le pulizie. La bimba la tenevo tra le mie braccia per evitare che prendesse freddo. Poi sono arrivati e se la sono presa».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X