SERIE C

Il mercato del Trapani si chiude "in pareggio": cinque acquisti e cinque cessioni

di

TRAPANI. Cinque acquisti e cinque cessioni. Si è chiusa con questo bilancio la sessione invernale del calciomercato del Trapani. Una piccola rivoluzione operata dal duo Salvatori-Polenta ed ispirata dal tecnico Calori, sulla base di tre semplici linee guida: dare fiducia a chi ha voglia di affrontare una volata che si preannuncia complicata, non comprare per il solo piacere di farlo e non fare spese folli (che è ormai una costante). Insomma, ne è venuto fuori un mercato con alcune situazioni prevedibili, se non scontate, e qualche colpo di scena che ha contribuito a mettere un po’ di pepe.

La partenza di Taugourdeau, il più grande investimento della scorsa estate, stava ormai nelle cose. Il regista francese ha faticato ad entrare nei meccanismi tattici di Calori. Un infortunio, il cambio di modulo (dal 4-3-3 al 3-5-2) e l’exploit di Palumbo lo hanno relegato ai margini del progetto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X