IL REGOLAMENTO

Fosse di inumazione e servizi cimiteriali, i rimedi di Messineo a Trapani

di

TRAPANI. Doppia modifica al regolamento dei servizi funebri e cimiteriali per venire incontro alle carenze di fosse di inumazione da un lato e per consentire ai disabili di poter accedere alle tombe dei cari defunti dall’altro. In quest’ultimo caso consentendo ai familiari dei portatori di handicap grave e certificato di poter usufruire dei piani bassi, prima e seconda fila, affinché gli stessi portatori di handicap non incontrino delle difficoltà tutte le volte che si recano al camposanto per ricordare i propri defunti.

A richiedere le modifiche era stato il commissario straordinario Francesco Messineo il quale, adesso, ha approvato anche le integrazioni al regolamento dei servizi funebri e cimiteriali nella qualità di commissario con i poteri del consiglio comunale. Con riferimento ai disabili, nella direttiva inviata al dirigente del settimo settore, il commissario straordinario sottolineava di aver ricevuto delle specifiche richieste da parte di nuclei familiari con portatori di handicap grave certificato. Proposte che, di fatto, condivide appieno, avendo scritto al dirigente come abbia «ritenuto che intuibili gravi ragioni di solidarietà umana impongano, pur nei limiti delle contingenti disponibilità dei loculi e nel pieno rispetto di tutte le altre norme regolamentari, la favorevole considerazione di queste richieste».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X