TRAPANI

Alghe nel porticciolo di Selinunte, monta la protesta dei pescatori

CASTELVETRANO. Il porticciolo di Selinunte è intasato da alghe e sabbia che «intrappolano» i natanti dei pescatori impossibilitati a svolgere il loro lavoro. Il maltempo degli ultimi giorni ha peggiorato la situazione e questo aumenta la tensione tra le circa quaranta famiglie che a Selinunte vivono di pesca e che da mesi lanciano appelli affinché alla vicenda venga trovata una soluzione.

Già tre settimane fa la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo aveva emanato un avviso di pericolosità dopo che in seguito a un sopralluogo era stato constatato che i fondali del porto erano interessati da fenomeni progressivi di insabbiamento naturale e dalla formazione di accumuli di posidonia oceanica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X