PARLANO I TITOLARI

Marsala, il disco pub dato alle fiamme: "Non ci arrendiamo"

di

MARSALA. Sono indagini a 360 gradi quelle condotte dai carabinieri sull’incendio doloso (sulla natura del rogo, infatti, non ci sono molti dubbi) che in contrada Berbaro, a poca distanza dalle spiagge del versante sud marsalese, ha gravemente danneggiato, proprio a pochi giorni dall’inaugurazione, il disco-pub «QBI». E il fatto che il fuoco sia stato appiccato ancor prima dell’apertura al pubblico del locale fa pensare al classico odioso «messaggio preventivo».

L’incendio ha danneggiato le tettoie in legno della parte esterna, interessando anche il piano terra, dove comunque, per fortuna, non erano ancora stati collocati tutti gli arredi previsti. Il fumo ha annerito tutte le pareti interne e i tetti. Le strutture murarie non sono state intaccate, ma alcune casse acustiche e i banconi bar sono state pesantemente danneggiati. Poteva andare peggio, però, senza il pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di corso Calatafimi, arrivati sul posto intorno alle 2.30 della notte dopo aver ricevuto una segnalazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X