GDS IN EDICOLA

"Maltrattamenti a Maria di Trapani", scattano due condanne a Marsala

di
Maltrattamenti Maria Di Trapani, Maria di Trapani, Trapani, Cronaca
Maria di Trapani

TRAPANI. Due anni di reclusione (pena sospesa) sono stati inflitti dal giudice monocratico Lorenzo Chiaramonte ad Alberto Lipari, 50 anni, nato a Trapani, ma residente a Marsala, e a Rosalba Platano, 41 anni, marsalese, processati per maltrattamenti a Maria Caruso, 42 anni, più nota come «Maria di Trapani».

Quest’ultima, per qualche tempo incontrastata protagonista del web, era stata lanciata dal programma di Alberto Lipari «Stranamuri Sicilianu», ma in realtà, secondo la Procura marsalese e la parte civile (avvocati Donatella Buscaino e Natalia Dispinseri), sarebbe stata vittima di maltrattamenti ad opera di chi le ha dato popolarità.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X