L'INIZIATIVA

Ad Alcamo oltre duemila visitatori per il presepe animato

ALCAMO. Oltre settanta pezzi, che rappresentano tutti i personaggi del Natale, racchiusi su una base di tre metri per quattro. Personaggi che si muovono con un perfetto sincronismo grazie al contemporaneo funzionamento di ben 70 motorini tratti dai timer delle lavatrici.

L’arrotino che affila un coltello da dove vengono emanate scintille, il belare delle pecore in movimento, il fornaio con tanto di pala in mano che mette il pane nel forno, il macellaio che taglia la carne, il falegname con pialla in mano, e poi la riproduzione delle stelle cadenti, le varie fasi del giorno e naturalmente il grotta dove la Madonna tiene in braccio mentre culla Gesù con San Giuseppe e la mucca e l’asinello con tutto in movimento. Una vera e opera d’arte realizzata con un lavoro durato quasi un anno da Antonio Federico, poliziotto assieme alla moglie Silvana Trovato. Si tratta della seconda edizione del presepe animato, che per l’attuale edizione presenta tanti altri elementi di novità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X