TRIBUNALE

"Trasferimento illegittimo" per un insegnante di Marsala

di

MARSALA. Trasferito per «incompatibilità ambientale» prima in una scuola superiore di Castelvetrano (Itc «Ferrigno») e poi in una sezione associata di Mazara, un insegnante marsalese di matematica, Vincenzo Laudicina, si prende, adesso, la rivincita. Il giudice del lavoro del Tribunale di Marsala, Andrea Marangoni, ha infatti giudicato «illegittimo», per la seconda volta, il trasferimento disposto dall’Ufficio scolastico regionale (Ambito territoriale per la provincia di Trapani).

Quest’ultimo si era attivato a seguito della richiesta di ispezione fatta dalla preside della scuola superiore marsalese con cui il professor Laudicina (in precedenza, vice preside della stessa scuola) aveva litigato, nel maggio 2016, durante una riunione di contrattazione sindacale. Una riunione nel corso della quale, la dirigente scolastica aveva contestato le critiche e i rilievi mossi dall’insegnante, minacciando di chiamare il marito in soccorso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X