PIZZOLUNGO

Gli studenti addobbano l’albero della pace nel Parco della Memoria

di

TRAPANI. Un albero di Natale addobbato con dei messaggi di pace, per non dimenticare, in un luogo simbolo quale il Parco della Memoria e della Coscienza Civile di Pizzolungo, Un sito trasformato in luogo di vita, si legge sul Giornale di Sicilia in edicola, dopo essere stato teatro di terrore perché il 2 aprile di 32 anni fa vi è stato compiuto l’attentato all’allora sostituto procuratore della Repubblica Carlo Palermo che si è trasformato nella strage in cui persero la vita Barbara Rizzo ed i suoi due gemellini, Giuseppe e Salvatore Asta, di appena sei anni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X