LIBERO CONSORZIO

In stato di agitazione i lavoratori precari dell’ex provincia di Trapani

di

TRAPANI. Hanno dichiarato lo stato di agitazione e preannunciato manifestazioni di protesta i lavoratori precari, complessivamente un centinaio, dell’ex Provincia Regionale di Trapani, ora Libero Consorzio Comunale di Trapani. Da tempo reclamano a colpi di carta bollata e con iniziative legali il loro inquadramento a tempo indeterminato.

Lo hanno deciso nel corso di un’assemblea, tenutasi presso la sede di un hotel della città capoluogo, su iniziativa del sindacato autonomo Confintesa che, proprio per sostenere i lavoratori interessati, era presente con i vertici nazionali e regionali dell’Organizzazione sindacale. Erano presenti infatti il segretario confederale nazionale Francesco Prudenzano, Domenico Amato componente della segreteria nazionale, il segretario confederale per la Sicilia Antonio Russo, Gabriele Dolce responsabile regionale per le Comunicazioni, Giuseppe Monaco segretario territoriale e Massimo Daidone RSU in servizio presso il Libero Consorzio di Trapani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X