COMUNE

Bus elettrico e zone a 30 km orari, progetti di mobilità sostenibile ad Alcamo

di

ALCAMO. Una somma di 413 mila euro è quanto il Comune di Alcamo intende investire in progetti di mobilità sostenibile, dotando la città di Alcamo di un nuovo autobus elettrico, dieci paline di segnalazione infomobilità, un punto di ricarica e provvedendo alla realizzazione di zone «30 Km/h» nei pressi delle scuole, come rende noto l’amministrazione del sindaco Domenico Surdi.

«Di tale importo - spiega l’assessore comunale alla Mobilità, Fabio Butera -, 254 mila euro sono nell’ambito del finanziamento da oltre 1 milione e 600 mila euro da investire in progetti per la mobilità sostenibile nel bacino territoriale della coalizione che vede assieme i Comuni di Alcamo, Calatafimi Segesta, Petrosino e Marsala (capofila), grazie al decreto che il Ministero dei Trasporti ha appena notificato al Comune marsalese in qualità di capofila, che ammette a finanziamento il progetto nell'ambito del programma sperimentale «Mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro» promosso dal Ministero dell'Ambiente. Si tratta quindi di una parte dell’investimento che intendiamo fare – prosegue Butera -, mentre la restante somma intendiamo reperirla da fondi del bilancio comunale. Con questo progetto inizia un percorso di cui la nostra città necessita profondamente, che è quello di dotare Alcamo di un servizio di Trasporto pubblico urbano».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X