CREDITO

La banca Don Rizzo acquisisce la "Grammatico" di Paceco

PACECO. La banca Don Rizzo-Credito cooperativo della Sicilia Occidentale ha acquisito, dall’1 dicembre, le attività e passività della Bcc "Pietro Grammatico" di Paceco, sottoposta a liquidazione coatta amministrativa con provvedimento di Banca d’Italia e della Regione Siciliana, dopo un lungo periodo di commissariamento conseguente a pregresse vicende giudiziarie.

L'operazione di acquisizione da parte di Banca Don Rizzo ha trovato realizzazione nell’ambito dell’intervento di risanamento e tutela dei risparmiatori e della forza lavoro, programmato con il sostegno del Fondo Temporaneo del Credito Cooperativo, che ha contestualmente rilevato i crediti in sofferenza della ex Bcc di Paceco.

La Banca Don Rizzo ha acquisito quindi, con le attività e passività aziendali, i cinque sportelli bancari che si trovano a Trapani, in piazza XXI aprile, a Rilievo (Trapani) in via Marsala, a Paceco in via Amendola, a Tabaccaro (Marsala) sulla Strada Statale 115 e a Napola (Erice) in via Milano.

L'operazione comporta, inoltre, l’assorbimento da parte di Banca Don Rizzo di 18 dipendenti della Bcc, di cui 4 part-time, mentre la restante forza lavoro ha usufruito di esodi e dimissioni agevolate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X