CASTELLAMMARE

I quattro arrestati della "Casa degli orrori" non rispondono al giudice

di

CASTELLAMMARE. Davanti al Gip Caterina Brignone hanno fatto scena muta. Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere Rosanna Galatioto, 48 anni, gestore della casa di cura 'Rosanna', Anna Maria Bosco, 46 anni, Matteo Cerni di 66 anni, tutti di Castellammare del Golfo, e Marianna Rizzo, 31 anni, di Alcamo, i quattro arrestati dell’operazione “Casa degli orrori” che ha portato alla scoperta di una comunità alloggio in cui si sarebbero consumati dei maltrattamenti sugli anziani ricoverati. Tutti, si legge oggi sul Giornale di Sicilia in edicola, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, di contro il giudice per le indagini preliminari ha confermato la custodia cautelare in carcere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X