TRIBUNALE

Stalking a Marsala, chiesta una condanna a 2 anni e 4 mesi

di

MARSALA. La condanna a 2 anni e 4 mesi di carcere è stata invocata dal pubblico ministero Federico Panichi per il marsalese Maurizio Planeta, 48 anni, processato davanti al giudice monocratico Matteo Giacalone per atti persecutori («stalking») in danno della giornalista Antonella Lusseri, sua vicina di casa.

All’inizio del processo, in aula, la stessa Lusseri, costituitasi parte civile con l’assistenza dell’avvocato Concetta Inglese, ha raccontato, non senza sofferenza, la sua vicenda. Gli «atti persecutori» al centro del dibattimento sarebbero iniziati nel 2014.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X