L'OPERAZIONE

Settecento chili di pesce sequestrati nel Trapanese

di

TRAPANI. Circa settecento chili di pesce sequestrato, ventisei le sanzioni amministrative elevate, oltre centocinquanta i controlli, ottanta i militari impegnati. È questo il bilancio di una imponente attività di controllo legato alla commercializzazione di prodotti ittici, denominata “Cleo” che è stata svolta nei giorni scorsi dagli uomini della Capitaneria di Porto di Trapani, e coordinata dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e della Direzione Marittima di Palermo.

Le verifiche sono state estese a tutta la filiera commerciale: dai mercati ittici alle piattaforme di stoccaggio, alla grande distribuzione, al commercio al dettaglio fino ai centri di ristorazione, che ricadono nella circoscrizione territoriale marittima che comprendente anche i comuni dell’entroterra.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X