CARABINIERI

Aggredì e palpeggiò donna al cimitero di Campobello di Mazara, arrestato

CAMPOBELLO DI MAZARA. E' stato arrestato dai carabinieri dopo nove giorni di indagine un giovane poco più che ventenne, M. C., che al cimitero di Campobello di Mazara lo scorso 17 novembre avrebbe avvicinato una donna con la scusa di chiederle una sigaretta e poi le ha afferrato il braccio, l'ha palpeggiata e ha tentato di baciarla.

Al rifiuto delle donna il giovane le avrebbe puntato contro un coltello e l'ha minacciata. A quel punto la vittima ha urlato attirando l'attenzione dei presenti nel camposanto e costringendo, così, alla fuga il suo aggressore che indossava una felpa con cappuccio.

Un aiuto alle indagini lo hanno dato le riprese di alcune telecamere di sorveglianza che hanno ripreso il palpeggiatore. Quando i militari dell'Arma hanno rintracciato M. C., nella sua abitazione hanno recuperato gli indumenti che indossava al momento della violenza usata alla vittima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X