SERIE C

Il Trapani si gode il giovane Rizzo cresciuto nel vivaio

di
trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Alberto Rizzo

TRAPANI. Il nonno, che si chiama come lui, Alberto Rizzo, è stato dirigente del Trapani negli anni ’50; uno zio acquisito, Renzo Noto, è uno dei revisori dei conti della società granata.

Ma Alberto Rizzo, il giovane esterno sinistro che ha firmato la vittoria del Trapani nella trasferta di Andria, se gioca da titolare non è certamente perché è raccomandato. Semmai si è …raccomandato da sé, con un crescendo di impegno che ha fatto di pari passo con quello del minutaggio che il tecnico Alessandro Calori gli ha volentieri concesso.

Cresciuto con il mangiar sano del papà Bartolo, chef, trapanese, classe 1997 e prodotto calcistico di casa granata, Rizzo («Un ragazzo serio e maturo, molto più di tanti giovani della sua età», dice lo storico responsabile dello staff medico societario, Peppe Mazzarella), è tornato a vestire la maglia del cuore quest’anno, rientrato dal prestito al Cuneo e, prima ancora da quello al Bologna, nel cui settore giovanile ha militato da gennaio 2015.

TUTTI I NUMERI DELLA SERIE C

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X