TRIBUNALE

Tentato omicidio, giudizio immediato per un giovane a Trapani

di

TRAPANI. L’accusa più pesante è quella di tentato omicidio per avere tentato di strangolare la madre. Il giudice per le indagini preliminari Emanuele Cersosimo, accogliendo la relativa richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto il giudizio immediato a carico di B.N., 36 anni, che sarà processato il prossimo 18 gennaio davanti al Tribunale collegiale di Trapani.

Il tentato omicidio è avvenuto lo scorso 15 febbraio, ma il giovane è chiamato a rispondere anche di maltrattamenti in famiglia perché fin dall’agosto del 2015 avrebbe compiuto, nei confronti della madre, atti di aggressione fisica e verbale quasi quotidiani pronunciando frasi come «ti ammazzo», «ti apro la pancia», «ti faccio il vestito di legno».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X