SERVIZI

L'asilo Infranca di Castelvetrano a rischio chiusura

di

CASTELVETRANO. L’ asilo Infranca rischia di chiudere. Stipendi non riscossi da anni dal parte del personale ,crediti non riscossi dal Comune che adesso chiede anche il pagamento dei tributi, furti anche di motorini dell’acqua bastano a dare un chiaro segnale di quanto sia in difficoltà l’Istituto nonostante l’impegno del neo presidente Enzo Messana,che continua a lanciare appelli perché l’Istituto non chiuda.

Si aggiungono anche pignoramenti dalle banche dopo le ingiunzioni del personale e il pulmino è fermo da tempo perché senza assicurazione. L’asilo Infranca ha curato nel corso degli anni il servizio di ricovero in regime di semiconvitto a favore di minori appartenenti a nuclei familiari in situazioni di disagio ed un progetto di assistenza alla prima Infanzia a favore di bambini da 0 a tre anni, al fine di ottemperare alle esigenze delle mamme impossibilitate o in difficoltà. Primo presidente è stato Giacomo Centonze dimessosi prima della scadenza del consiglio e sostituito dall’avvocato Giovanni Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X