CALCIO

Coppa Italia di C, il Trapani supera il Siracusa ai rigori e va agli ottavi

di
coppa italia serie c, siracusa calcio, trapani calcio, Trapani, Sport
Evacuo

TRAPANI. Appuntamento con i sedicesimi di finale di Coppa Italia di Lega Pro allo stadio Provinciale di Trapani con il confronto fra Trapani e Siracusa. Vincono i padroni di casa ai rigori per 4-2.

Le squadre sono abbastanza rimaneggiate e i rispettivi tecnici ne approfittano per utilizzare chi ha giocato di meno in campionato. La presenza sugli spalti è scarsa con quasi 1400 spettatori. In curva ospiti, una ventina di supporter aretusei.

La prima occasione è per il Trapani al 18’con l’esterno sinistro Rizzo che spara alto da buona posizione. Risponde il Siracusa al 32’ con una conclusione pericolosa di Mazzocchi che si perde a lato alla sinistra di Pacini.

Prima dello scadere, una occasione per i granata su calcio di punizione battuto da Visconti ma tre granata in area non riescono a concludere degnamente. Su questa azione finisce la prima parte dell’incontro. Un primo tempo senza emozioni con le due formazioni prive di mordente.

Quasi una partitella d’allenamento di metà settimana. Nella ripresa al 56’ sussulto granata con una bella rovesciata in area di Silvestri che va vicino alla rete. Al 57’ Calori inserisce Palumbo ed Evacuo in sostituzione di Maracchi e Reginaldo. Il tecnico aretuseo Paolo Bianco, al 74’, mette dentro Bernardo (di origini trapanesi) per Mazzocchi.

L’incontro continua ad essere noioso. I rispettivi portieri, Pacini e D’Alessandro, sembrano spettatori aggiunti. Al 79’ il siracusano De Vito viene espulso per doppia ammonizione e gli ospiti rimangono in dieci. All 81’ si vede finalmente una parata degna di tal nome. Ad eseguirla è il portiere ospite che salva in tuffo su tiro di punizione di Palumbo. Calori cambia Canino con Culcasi, classe 2000. All’87’ gli ospiti protestano per un presunto mani in area ma l’arbitro Maranesi è inflessibile.

Sono quattro i minuti di recupero. Si va ai supplementari perché la gara è ad eliminazione diretta. Il Trapani è subito pericoloso con un colpo di testa di Evacuo che colpisce il palo. Al 107’ (secondo tempo supplementare) il portiere aretuseo salva in tuffo su bomba di Rizzo. Dopo 120’ di gioco la gara termina sullo 0-0 e si passa ai rigori. Per il Siracusa tira Mucciante e manda fuori. Per il Trapani segna Steffè. Il Siracusa in rete con Bernardo. Poi Taugourdeau mette dentro per il Trapani. Palo degli ospiti con Grillo. I granata segnano con Palumbo. Daffara in gol per il Siracusa. Evacuo batte il portiere e il Trapani passa il turno. 4-2 il risultato finale.

I granata passano agli ottavi di finale con partita che si giocherà il 6 dicembre. Infine, spettatore d’eccezione, Roberto Boscaglia, ex allenatore del Trapani calcio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X