SERIE C

Il Trapani va sul 3-0 ma si fa rimontare: col Matera finisce 3-3

di
trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Evacuo

MATERA. E’ finito incredibilmente sul 3-3 l’incontro fra Matera e Trapani, dopo che i granata si trovavano con tre reti di vantaggio al 38’ del primo tempo. Un misto di errori e sfortuna in un confronto che ormai sembrava vinto per la formazione di Calori. La prima parte dell’incontro è stato scoppiettante con cinque reti messe a segno.

Per la cronaca, parte bene il Trapani e mostra al 1’ le proprie velleità con un tiro di Palumbo parato dal portiere di casa. Al 12’ è il granata Silvestri a sfiorare la sfera per il colpo vincente sotto porta. Tre minuti dopo è Murano a impegnare seriamente il portiere lucano. Non passano neanche sessanta secondi e il Trapani passa con un azzeccato colpo di testa di Silvestri su azione di calcio d’angolo. E’ il terzo gol consecutivo per il difensore granata.

TUTTI I NUMERI DELLA SERIE C

Al 20’ il raddoppio della formazione di Calori che va a segno ancora di testa con Maracchi, lasciato abbastanza solo in area dalla difesa lucana. Al 31’ arriva una insidia da parte dei padroni di casa con Angelo su cui fa buona guardia il portiere Furlan. Al 38’ triplica il Trapani con una rete di Evacuo il quale sfrutta un calcio di punizione di Palumbo. Al 40’ il gruppo granata sfiora la quarta rete con Murano sul quale risponde ottimamente il portiere. Poi c’è la reazione della squadra di Auteri. Al 41’ il Matera accorcia le distanze con la marcatura di Urso messa a segno su azione conseguente a calcio d’angolo. Al 46’ calcio di rigore discutibile per il Matera per presunto fallo su Giovinco. Un minuto dopo realizza lo stesso Giovinco spiazzando il portiere Furlan. Ed è il 2-3. Si chiude così la prima parte della contesa.

Nella ripresa al 48’ i granata si presentano con Evacuo che colpisce l’esterno della rete. Calori cambia al 56’ Bastoni e Rizzo inserendo Steffè e Visconti. La gara prosegue senza particolari emozioni fino al 78’ quando l’attaccante granata Evacuo va vicino al quarto gol con un colpo di testa che colpisce il palo. Il Trapani ha in mano le redini dell’incontro. All’82’ ancora un colpo di testa della punta granata che impegna il portiere Golubovic. Un minuto dopo è Furlan a salvare la propria porta su colpo di testa di un difensore lucano da distanza ravvicinata. All’84’ Calori inserisce Reginaldo per Murano. Sono cinque i minuti di recupero. Al 92’ il direttore di gara concede un rigore molto dubbio ai padroni di casa che al 93’ pareggiano con la trasformazione di Giovinco. Al 94’ espulso il granata Maracchi per doppia ammonizione. Si conclude l’incontro tra l’amarezza della squadra granata e dei tifosi trapanesi accorsi a Matera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X