BIRGI

Aeroporto di Trapani, la tassa di soggiorno per il co-marketing

di

TRAPANI. Destinare le somme che il Comune di Trapani incassa per la tassa di soggiorno per impinguare gli stanziamenti per la copertura economica del bando finalizzato alla ricerca di un nuovo vettore aereo per l’aeroporto “Vincenzo Florio” indetto dalla società di gestione Airgest.

È questa la proposta, di fatto avanzata nei confronti del commissario straordinario Francesco Messineo, unitariamente, da quattro Associazioni che abbracciano i settori dell’agricoltura, del commercio, del turismo e dei servizi come Confagricoltura, Confesercenti, Agriturist e Fiarcom.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X