L'ISTANZA

Abusivismo edilizio, associazione chiede stop a demolizioni ai comuni del Trapanese

TRAPANI. Una «istanza di revoca» dei dinieghi di sanatoria, delle ordinanze di demolizioni ed, in ultimo, delle ordinanze di acquisizione, provvedimenti emessi a partire dagli anni ‘90. E' il documento inoltrato a tutte le amministrazioni comunali del territorio della provincia di Trapani, dall’Associazione regionale «àKasa». Nell’istanza, si legge oggi sul Giornale di Sicilia, i soci dell’Associazione evidenziano che le amministrazioni comunali, dopo aver ordinato la demolizione e, successivamente, in molti casi, acquisito gli immobili al patrimonio degli Enti, dopo oltre trent’anni dalla prima sanatoria, non hanno né conseguito gli obiettivi di tutela ambientale né hanno provveduto a ripristinare lo stato dei luoghi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X