L'INIZIATIVA

Marsala, ragazzi al parco archeologico con gli antichi giochi

di

MARSALA. «Riscoprire le proprie radici attraverso una profonda conoscenza del patrimonio archeologico della città e le sue peculiarità». Questo l’obiettivo principale della prima domenica del mese con ingresso gratuito al Parco Archeologico e al Museo «Lilibeo», manifestato dal dirigente responsabile della direzione del Museo Anna Maria Parrinello, secondo un piano sempre più vasto disposto dal direttore del Polo Museale Trapani-Marsala, architetto Luigi Biondo.

Una giornata che, nonostante le non certo ottimali condizioni meteo, ha visto affluire al Parco e al Museo tanta gente, soprattutto giovanissimi, ma attenta ed interessata a saperne di più sull’antica Lilibeo e sulla vita, gli usi e i costumi, dei lilibetani,grazie alla scrupolosa esposizione dell’archeologa Maria Grazia Griffo e delle due giovani archeologhe dell’Associazione «Amici del Parco Archeologico di Marsala» Luana De Vita e Maria Elena Barbera.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X