ANIMALI

Il rifugio sanitario per cani a Mazara sarà intitolato alla "cosmocagnetta" Laika

rifugio cani mazara, Trapani, Società
Nicola Cristaldi

MAZARA DEL VALLO. Il rifugio sanitario per cani a Mazara del Vallo sarà intitolato a Laika, la 'cosmocagnetta' russa che esattamente il 3 novembre di 60 anni fa, fu il primo essere vivente del pianeta ad essere spedito in orbita, dall’Urss.

Lo ha deciso il sindaco Nicola Cristaldi, nel giorno dell’anniversario del lancio della capsula Sputnik 2. Improvvisamente, durante la decima rivoluzione attorno alla Terra, la temperatura all’interno della navicella iniziò a salire, fino a superare i 40 gradi, probabilmente a causa di un insufficiente isolamento dai raggi solari. In poche ore Laika si ritrovò completamente disidratata e morì per surriscaldamento.

«Le chiesi di perdonarci, e ho pianto mentre l'accarezzavo per l’ultima volta», ha raccontato la novantenne biologa russa Adilya Kotovskaya, l’ultima persona ad avere avuto un contatto con la cagnetta.

«Intitolare il rifugio - afferma Cristaldi - a questo eroe dello spazio a quattro zampe è un modo per ricordare i tanti animali che subiscono sevizie nel mondo. A Mazara del Vallo i randagi che circolano nel territorio vengono monitorati e condotti al rifugio sanitario dove vengono curati, vaccinati, microchippati, sterilizzati e nuovamente immessi nel territorio qualora non riconosciuti aggressivi o pericolosi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X