SERIE C

Tra latino e parate, Furlan è una sicurezza per il Trapani

di
trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Pagliarulo e Jacopo Furlan

TRAPANI. In Serie C è raro incontrare un calciatore che conosce il latino. Il portiere del Trapani, Jacopo Furlan, fa eccezione. Sulla parte destra del petto ha il tatuaggio «per aspera ad astra» che, tradotto letteralmente significa «alle stelle attraverso le difficoltà», come dire che per raggiungere la meta bisogna essere pronti a passare attraverso tante insidie.

Ed è questo il motto della sua vita: «Mi ha temprato. E poi, a scuola, il latino mi piaceva, anche se ho finito con il fare studi tecnici». Un calciatore, Jacopo Furlan, che di ostacoli, in carriera, ne ha dovuti superare tanti prima di rilanciarsi a Monopoli, lo scorso anno, in prestito dal Bari, una società che aveva avuto fiducia in lui e che, quest’anno, con la stessa formula della cessione temporanea, lo ha mandato a giocare con continuità a Trapani. Una continuità che, però, Furlan si è guadagnato. Se non avesse meritato, infatti, non sarebbe ancora il titolare dell’incarico di estremo difensore.

Tutti i numeri della Serie C

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X