TRIBUNALE

Lite al lido di Marsala: titolare condannato a 10 mesi

di
lite lido marsala, Trapani, Cronaca
Tribunale di Marsala

MARSALA. Dieci mesi di reclusione (pena sospesa) per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché mancata consegna documenti. E’ stata questa la pena inflitta, ieri, dal giudice monocratico Lorenzo Chiaramonte a Giuseppe De Vita, 47 anni, gestore, insieme alla moglie Ombretta Nizza, del lido accanto alle due torri di San Teodoro.

De Vita era stato arrestato dalla polizia lo scorso 8 ottobre per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale a seguito dell’animata discussione scatenatasi con un gruppo di ciclisti amatori «Le pantere della polizia bike» che si era fermato per scattare alcune foto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X